Archive for the ‘gabriel’ Category

Lullaby in white

lunedì, dicembre 7th, 2015
lullaby-in-white

Forse tutto questo non è che una bugia che racconto a me stesso, frammenti di specchio scelti con cura per il riflesso che danno. Ma voglio credere a ciò che ricordo, perché ognuno ha bisogno di una storia e questa è la migliore che possiedo.

Perché ancora adesso, pensarti mentre scendi agli inferi per salvarmi è come respirare aria pulita dopo un incendio.

Perché il tuo Orfeo è un musicista di strada, forse, e la mia Euridice ha giocato con il serpente, ma ognuno dà alle proprie favole il finale che vuole. E in questo finale io e te non ci perdiamo per sempre, ma corriamo per strade buie e abbiamo il cielo dalla nostra parte, e tu non hai bisogno di non voltarti per dimostrare al destino di essere forte – ti giri a sorridermi e c’è il verde nei tuoi occhi, c’è tutto un futuro impossibile che forse vibra ancora, trasparente e intero, da qualche parte.
(continua…)

0

Tempo di seconda mano

venerdì, ottobre 9th, 2015
tempo-di-seconda-mano

Il fatto che *proprio adesso* una scrittrice russa balzi alle cronache per aver vinto il Nobel per la letteratura è cosa curiosa.
Parecchio.
Vuol proprio dire che bisogna che io venga a patti con la mia antica sempre snobbata ma inestinguibile (a quanto pare) passione per la Russia comunista.
E che magari ne cerchi tracce anche qui:

Perchè Micol, la cosa di Terzani è poi finita troppo a est.  Trattandosi di lui, c’era da aspettarselo. Ho rischiato di sconfinare in Cina almeno ogni due pagine.^^ Però cazzo. Non smettevo più di leggere, praticamente.^^

1

This site employs the Ravatars plugin.