Archive for the ‘in bounds’ Category

IB

mercoledì, febbraio 16th, 2011
ib

Deve esserci una ragione perchè certi capitoli rimangono nel limbo per mesi e poi improvvisamente *devi* scriverli subito.
Perchè li scrivi senza quasi prender fiato e ti sembrano più *tuoi* ogni volta che li rileggi, perchè non riesci a tenerli chiusi in un file o ti manca l’aria. Perchè ti chiamano loro, e ti pregano di dargli vita. E dargli spazio.
Lasciarli andare.
Senza che tu capisca neanche se ti hanno fatto star bene o se ti hanno ucciso.

Commenti disabilitati
Posted in in bounds, noi |

In Bounds

venerdì, aprile 9th, 2010
in-bounds

Prima di tutto: sul lj della Rosa abbiamo pubblicato il primo capitolo della side che racconta l’inizio della storia tra Albert e Mike – In Bounds. E questo è il fatto che dovevamo pubblicizzare.^^

Per il momento non abbiamo intenzione di pubblicarla altrove – eravamo indecise per quel che riguarda EFP, ma credo che prima sia meglio tastare il terreno tramite lj.
Ci sono alcune cose che dovete sapere, infatti, prima di addentrarvi nella lettura. Forse. O comunque alcune cose che ci sembra giusto dire. *rolling-eyes*
Lo stile è molto diverso da quello che usiamo solitamente. La tecnica con cui la narriamo si discosta molto da tutte le altre storie che abbiamo pubblicato finora, ed è un pò un esperimento anche per noi.
Non c’è una narrazione in terza persona, infatti. Non ci sono scene vere e proprie filtrate dal pov del protagonista e non c’è il presente.
Per come l’abbiamo pensata, è qualcosa di più simile ad uno scambio di lettere – o meglio, forse, a monologhi alternati rivolti all’altro. (Mi sfugge il termine tecnico, scusate). Un po’ come se, attraverso la distanza che li separa nella Rosa, ognuno dei due ripensasse a come ha avuto inizio la loro storia, e lo raccontasse all’altro. In una sorta di dialogo muto e chiuso in se stesso, che però forma una sorta di contrappunto. E che ricostruisce la loro storia, e forse anche qualcosa di più.

Dopo aver provato a raccontarla nella maniera tradizionale per almeno quattro-cinque volte ed esserci sempre arenata dopo i primi due capitoli, insoddisfatte, è quasi un miracolo trovarsi qui a presentarvelo.
Ma forse era questione solo di trovare la giusta maniera.
O la giusta voce.

In ogni caso, speriamo che possa piacere anche a voi.^^

6

This site employs the Ravatars plugin.